Video fotografico del rifugio AA Seminario Arcivescovile

Nadia Modica Rifugio SeminarioI lavori fotografici effettuati e realizzati da Nadia Modica sono sempre eccellenti.

L’Associazione tutta ringrazia di cuore per questo grande omaggio davvero molto molto molto gradito.

Tanto si è fatto per il recupero e tanto c’è ancora da fare… ma lo stimolo per proseguire è alto e le gallerie del rifugio diventeranno luogo di fruibilità e di memoria per tutti coloro che hanno vissuto quel terribile periodo, ma anche e soprattutto per le nuove generazioni che non dovranno dimenticare…

Il rifugio antiaereo – Seminario Arcivescovile – Bologna

Sabato 18 giugno 2016 ho avuto il privilegio di poter visitare il rifugio antiaereo presso il Seminario Arcivescovile di Bologna.  E’ stata un’esperienza unica ed emozionante dalla quale è nata una banale riflessione. Liberata Bologna il 21 aprile 1945, finita la guerra,il rifugio fu chiuso, diventò nel tempo una sorta  di discarica, si perse probabilmente la memoria di quello che era stato, riparo e salvezza per chi sa quante persone atterrite, sfinite  dai bombardamenti, dalla violenza, dai lutti. Si operò una rimozione del passato in nome della gioia di vivere, del ricostruire, del pensare al futuro. In tempi relativamente recenti un gruppo di volontari dell’Associazione amici delle vie d’acqua e dei sotterranei  di Bologna, ha ripulito e riaperto il rifugio,  effettuando un’altra rimozione, quella del fare riaffiorare dall’oblio una memoria che appartiene a tutti. Ringrazio pertanto l’Associazione senza dimenticare chi ha organizzato la visita accompagnata da una eruditissima guida, l’Associazione storico Culturale Emilia Romagna al fronte. Entrambe le Associazioni sono degne di menzione e rispetto, a loro dedico questo modesto lavoro fotografico con infinita gratitudine.

Nadia Modica