Templari a Bologna, due giorni di segreti e scoperte

thumbDa Il Resto del Carlino.it

Articolo di Federica Orlandi.

Bologna, 6 febbraio 2016: una due giorni dedicata alle “Indagini e ricerche alla Magione templare di Bologna“.

Al convegno, diviso in tre sessioni e organizzato dalla Nottingham Trent University nell’ambito del progetto “Templars in Bologna”, dall’Associazione culturale Vincitori di Fossalta e dal Museo della B.V. di San Luca, si riflette sulla storia del noto ordine cavalleresco.

Il professor Fernando Lanzi, direttore del museo della Beata Vergine; Mauro Giorgio Ferretti, presidente dei Templari Cattolici d’Italia; e Massimo Sinigaglia, presidente “Tower and Power”, analizzano con il pubblico il rapporto dell’ordine con i Santi e la loro evoluzione storica.

Ai saluti iniziali presenti anche il consigliere Manes Bernardini, il coordinatore del progetto “Templars in Bologna” Giampiero Bagni e Massimo Brunelli di Bologna Sotterranea, che ha esplorato (assieme a Davide Sandri n.d.A) i canali idraulici della Magione templare.