Le mostre sulla città in guerra: Memorie sotterranee + C’era… oggi

Da sabato 4 settembre ritornano all’interno del Rifugio antiaereo “Vittorio Putti”, le due importanti mostre dedicate alla Bologna in guerra.

– Memorie sotterranee – l’imponente esposizione si presenta in una nuova veste arricchita da piante, mappe, documenti, fotografie e testi anche in lingua inglese. “La genesi della protezione antiaerea alla popolazione civile”.

Non manca la parte dedicata al recupero del “Vittorio Putti” (arriveranno ulteriori pannelli a riguardo).

– C’era… oggi – non semplici foto confronti fra il passato ed il presente ma la fusione delle immagini che riporta alla luce luoghi nascosti e spesso dimenticati.

Durante la permanenza delle mostre il rifugio non sarà visitabile nella sua totalità.

L’accesso al pubblico sarà consentito dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00 di ogni weekend settembrino (4-5-11-12-18-19-25-26).

Prenotazioni e informazioni a segreteria@amicidelleacque.org
Costo: € 2,00

La visita alle mostre sarà libera e non guidata.
I volontari di Bologna sotterranea resteranno a disposizione per rispondere ad ogni vostra curiosità.

Per le normative AntiCovid19-Sars 2 sarà richiesto il Green Pass (il rifugio è un luogo al chiuso, pertanto equiparato ad impianti museali).